I lavatoi - Pro loco AciCastello - Acitrezza - riviera dei ciclopi

Vai ai contenuti

Menu principale:

I lavatoi

La Riviera > Aci Trezza

I lavatoi pubblici di Acitrezza vennero immortalati nel romanzo verghiano “i Malavoglia”. Purtroppo furono eliminati negli anni settanta ed oggi ne è visibile soltanto una piccolissima porzione, rappresentata da una fontana in pietra lavica. Il cantiere navale nasce nella seconda metà del XIX secolo ad opera di Salvatore Rodolico, mastro d’ascia che si specializzò nella costruzione di barche a legno da utilizzare per la pesca che venivano poi decorate secondo la tradizione peschereccia del luogo dai cosiddetti “pingisanti”.
Il cantiere Rodolico, prima di spostarsi nell’attuale posizione all’interno del porto di Acitrezza si trovava nella zona sud
del paese, dove è attestato nelle pagine del capolavoro Verghiano “I Malavoglia” e dove è stato immortalato in alcune toccanti scene del film neorealista “La Terra Trema”. Ancora oggi vi operano l’esperto Salvatore Rodolico ed il figlio Giovanni coadiuvati da Nuccio Rodolico.

Grazie a

Scarica l'audio guida


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu